domenica 24 luglio 2011

Babà al rum

Voglio inaugurare il mio blog con uno dei miei dolci preferiti: il babà al rum, un dolce di origine napoletana che ho realizzato con l'aiuto di mia nonna. Ho utilizzato la ricetta tipica della nostra famiglia adattandola allo sbattitore con le fruste a spirale per impastare.



Ingredienti per uno stampo a ciambella del diametro di 24 cm:
  • 400 gr. farina 00 (più quella necessaria per lo stampo)
  • 4 uova medie
  • 1 cucchiaio raso di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 140 gr. burro (più quello necessario per lo stampo)
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 1 cubetto di lievito fresco (25 gr. o anche un po' meno)

Ingredienti per la bagna al rum:
  • 500 ml. acqua
  • la buccia di un limone
  • 250 gr. zucchero
  • una tazzina da caffè di rum (più altro rum a piacere)

In una ciotola ho messo la farina a fontana con le uova, lo zucchero e un pizzico di sale. Ho azionato le fruste per un paio di minuti per amalgamare il tutto.


Ho aggiunto il burro tagliato a pezzetti, l'olio e il lievito sciolto in mezzo bicchiere di acqua tiepida e ho sbattuto con le fruste per una decina di minuti.


E' importante sbattere energicamente l'impasto in modo che alla fine risulti molto elastico.


A questo punto ho imburrato e infarinato lo stampo e l'ho riempito con il composto.


Ho coperto con un canovaccio e lasciato lievitare per un'ora. A seconda della temperatura può essere necessario lasciar lievitare anche un'ora e mezza, dopo la lievitazione l'impasto deve arrivare appena sotto il bordo dello stampo.


Qui sotto vedete l'impasto dopo mezz'ora e dopo un'ora di lievitazione, pronto per il forno.


Ho infornato in forno caldo a 170° per un'ora circa. Trascorsa mezz'ora ho coperto con un foglio di carta stagnola per evitare che la superficie scurisse troppo.


Una volta cotto l'ho tolto dallo stampo e messo su un piatto a raffreddare. Nel frattempo ho preparato la bagna al rum: ho portato a bollore l'acqua con la buccia del limone e ho aggiunto lo zucchero. A fuoco spento ho messo il rum.
Quando il babà si è raffreddato l'ho bucherellato con uno stuzzicadenti e ho iniziato a bagnarlo abbondantemente prima con la bagna e poi con un po' di rum puro.


Il babà va fatto riposare tutta la notte per fare in modo che tutto il liquido venga assorbito. Al momento di servire si può aggiungere ancora un po' di bagna e/o un po' di rum.
Eccolo pronto per l'assaggio.


    1 commento: