domenica 28 ottobre 2012

Pumpkin cheesecake

Ottobre è periodo di zucca, la si trova praticamente dappertutto, e si può utilizzare sia per preparazioni salate che dolci. Ho voluto provare questa versione della pumpkin cheesecake, ovvero cheesecake alla zucca.
 Questa torta ha una consistenza cremosissima ed è racchiusa all'interno di un guscio croccante biscottato.



Ingredienti per due torte di 24 cm. e 20 cm.:
  • 500 gr. di biscotti secchi finemente tritati
  • 250 gr. di burro fuso
  • un cucchiaio di miele
  • 750 gr. di Philadelphia
  • 500 gr. di purea di zucca (cotta in pentola a pressione per 7 minuti dal fischio)
  • 2 cucchiai colmi di farina
  • 330 gr. di zucchero
  • un pizzico di sale
  • cannella a piacere
  • noce moscata a piacere
  • 4 uova
  • una confezione di yogurt greco (250 gr. circa)
  • una confezione di panna da cucina a lunga conservazione (200 ml. circa)
  • 2 cucchiai di succo di limone

Il giorno prima preparate la panna acida mescolando insieme lo yogurt greco, la panna da cucina e il succo di limone. Scaldate il forno a 50° e poi spegnete subito. Coprite il contenitore in cui avete messo gli ingredienti e lasciate in forno spento tutta notte. La mattina dopo potete mettere la vostra panna acida in frigorifero in attesa dell'utilizzo (un paio di giorni al massimo).
Se avete fretta e non riuscite a preparare la panna acida in anticipo potete semplicemente mescolare questi tre ingredienti nel momento in cui vi serviranno per la ricetta, in questo caso andrà bene anche così.


Preriscaldiamo il forno a 180° e prepariamo il fondo delle nostre cheesecake. Mescoliamo i biscotti tritati con il burro fuso e il miele fino ad ottenere un impasto simile a sabbia bagnata e lo stendiamo nei due stampi livellando il più possibile. Volendo oltre alla base della torta possiamo salire un po' anche lungo i bordi. Mettiamo gli stampi in forno caldo per 5 minuti e poi li togliamo dal forno in attesa del composto.


Mescoliamo Philadelphia e purea zucca utilizzando una forchetta oppure uno sbattitore fino a quando il composto diventa omogeneo.


Aggiungiamo farina, zucchero, sale e le spezie mescolando bene per far sciogliere lo zucchero.


Uniamo le uova, una alla volta, mescolando per almeno un minuto prima di mettere quello successivo.


Aggiungiamo la panna acida, oppure i tre ingredienti mescolati insieme, e amalgamiamo il composto con delicatezza.


Versiamo il composto nelle due teglie, sopra la base di biscotti, cercando di livellare il più possibile.


La cheesecake prevede la cottura in forno a bagnomaria, ovvero la teglia con il composto va messo in contenitore più grande riempito d'acqua bollente fino a un centimetro sotto il bordo. Assicuratevi, però, che la vostra teglia non lasci passare l'acqua altrimenti vi ritroverete con una pappetta umida al posto della vostra torta! In questo caso, per risolvere il problema delle infiltrazioni d'acqua potete coprire la teglia con della carta stagnola ben chiusa.
Se invece non vi sentite sicuri potete fare come me: mettete sul fondo del forno un pentolino di acqua bollente e sul ripiano medio del forno ponete le vostre teglie. In questo modo l'acqua mantiene un po' di umidità all'interno del forno che dovrebbe evitare la rottura della superficie del dolce.

Cuociamo a 180° per un'ora e mezza o comunque fino a quando la superficie risulta un po' più scura e magari con qualche crepa. Non preoccupatevi se il vostro dolce ha una conca nel mezzo, se vorrete una volta freddo potrete decorarlo con frutta o con una crema. In questo caso ci vedrei bene una salsa al cioccolato oppure della panna montata non zuccherata.

Spegniamo il forno, apriamo leggermente lo sportello e lasciamo riposare per circa 30 minuti.

Al momento di togliere la cheesecake dalla teglia passiamo un coltello bagnato lungo il bordo ed estraiamola con cautela.


Possiamo conservare il dolce in frigorifero per qualche giorno, il giorno dopo è ancora più buona!



Nessun commento:

Posta un commento