domenica 20 gennaio 2013

Olive ascolane a modo mio

Quella che trovate di seguito non è la vera ricetta delle olive ascolane, è la mia versione semplificata dell'originale prepazione marchigiana che è molto più lunga e prevede l'uso delle olive di varietà Ascolana.



Ingredienti:
  • 500 gr. di olive già snocciolate
  • 250 gr. trita mista (bovino e suino)
  • 100 gr. di prosciutto crudo
  • due cucchiai di passata di pomodoro
  • 40 gr. formaggio grattuggiato
  • 30 gr. di pangrattato
  • un uovo grande
  • olio 
  • sedano, carota e cipolla
  • vino bianco
  • scorza limone
  • noce moscata
  • sale e pepe 
  • farina, un uovo e pangrattato per la panatura
  • olio per friggere

Tritiamo sedano, carota e cipolla e li facciamo rosolare in poco olio, aggiungiamo la carne trita e lasciamo rosolare bene.


Aggiungiamo la passata di pomodoro, sfumiamo con il vino bianco e, una volta sfumato l'alcol, togliamo dal fuoco lasciamo raffreddare.


Al composto freddo aggiungiamo sale, pepe, noce moscata e scorza grattugiata di un limone. Tritiamo tutto in un mixer fino ad ottenere una palla soda. A aggiungiamo il prosciutto crudo tritato, il formaggio grattugiato, il pangrattato e l'uovo. Mescoliamo bene per amalgamare tutto.




Prendiamo le olive già denocciolate, le tagliamo per lungo e inseriamo il composto rimcomponendo poi l'oliva con la sua classica forma un po' più cicciottella. Se avete le olive non denocciolate, potete tagliarle a spirale in modo da togliere il nocciolo e ottenere una spirale di sola polpa come prevede la preparazione originale.


Lasciamo riposare le olive al fresco per qualche ora e poi le impaniamo passandole nella farina, nell'uovo e poi nel pangrattato leggermente salato.


Friggiamo le olive in olio ben caldo e le serviamo subito.


Se vi avanza il ripieno potete preparare delle buonissime polpettine da passare nel pangrattato e friggere oppure passare nel forno per una decina di minuti!

Nessun commento:

Posta un commento