domenica 28 luglio 2013

Torta al limone del Mulino Bianco

Ero alla ricerca di una torta da portare a una grigliata tra amici quando mi sono ricordata di avere la ricetta della torta al limone ritagliata da una vecchia confezione del Mulino Bianco. Questo dolce si è rivelato perfetto per l'occasione, non è troppo pesante e il limone alla fine di un pasto abbondante sta sempre bene.



Ingredienti per la frolla (io ho usato la mia):
  • 120 gr. di farina
  • 50 gr. di zucchero
  • 50 gr. di burro
  • un uovo
  • un pizzico di sale
Ingredienti per la crema:
  • 100 gr. di zucchero
  • 2 tuorli
  • 50 gr. di margarina (io burro)
  • un limone
  • 10 gr. di farina
  • 50 gr. di latte
  • vanillina
  • un pizzico di sale
 Ingredienti per la pasta di copertura:
  • 100 gr. di margarina (io burro)
  • 100 gr. di zucchero
  •  vanillina
  • un pizzico di sale
  • 2 uova
  • un tuorlo
  • 30 gr. di latte
  • mezza tazzina da caffé di liquore (io limoncello)
  • 120 gr. di farina
  • 20 gr. di fecola di patate
  • una bustina di lievito (io 3/4 di bustina circa)

Per la frolla lavoriamo insieme gli ingredienti e formiamo una palla che lasceremo in frigorifero a riposare per almeno mezz'ora (anche di più con questo caldo).

Prepariamo la crema mescolando lo zucchero con i tuorli, uniamo il burro, il succo e la scorza del limone.



Mescoliamo bene e aggiungiamo la farina e il latte intiepidito, la vanillina e il sale.



Cuociamo su fiamma bassa mescolando fino a quando la crema inizia ad addensarsi e lasciamo raffreddare.

Nel frattempo prepariamo la pasta di copertura montando con una frusta il burro morbido con lo zucchero, uniamo la vanillina e il sale.


Aggiungiamo un uovo alla volta e il tuorlo mescolando bene.


Uniamo il latte e il liquore.


Setacciamo insieme la farina, la fecola e il lievito e li uniamo al composto.


Stendiamo nello stampo la pasta frolla stessa con uno spessore di 3-4 mm.


Copriamo con uno strato di crema al limone lasciando un bordo di circa un cm. intorno.


Completiamo con la pasta di copertura cercando di stenderla bene. Se è avanzata un po' di crema al limone possiamo decorare la superficie della torta.



Cuociamo in forno già caldo a 165° per circa 50 minuti. Dopo 30 minuti io ho coperto con carta stagnola perché la torta iniziava già a scurirsi troppo.

Una volta raffreddata la togliamo dallo stampo e possiamo decorarla con zucchero a velo. La mia decorazione di crema al limone è affondata miseramente nell'impasto e quindi non ne è rimasta traccia!




Nessun commento:

Posta un commento